Concorso

Modalità di svolgimento

Al concorso possono partecipare tutte le ragazze RESIDENTI nella città metropolitana e le ragazze nate a Venezia ma residenti nel territorio nazionale. (non è sufficiente il contratto d’affitto). Se straniere  il permesso di soggiorno. Le concorrenti devono avere  tra i 18 e 28 anni e potranno iscriversi inviando via e-mail a: info@festadellemarie.com

  • fotocopia della carta d’identità (OBBLIGATORIA)
  • due fotografie, una primo piano, una figura intera
  • numero di telefono, e-mail
  • se straniere il permesso di soggiorno

Entro il ……..

  • I dati e le fotografie fornite dalle concorrenti sono strettamente riservati e custoditi dall’Associazione Venezia è… Solo la fotografia di primo piano verrà pubblicata assieme a tutte le altre partecipanti il giorno della selezione su IL GAZZETTINO.
  • L’Associazione Venezia è…Festa delle Marie dopo aver ricevuto i documenti richiesti via e-mail e controllato la correttezza degli stessi, invierà alla concorrente l’esito e le norme sulla privacy GDPR che dovrà sottoscrivere.
  • Il COUPON lo potete trovare tutti i giorni su IL GAZZETTINO dal ……. al …….. .
  • Il coupon originale compilato e firmato dovrà essere consegnato dalle 14,00 alle 14,30 agli incaricati presso la  Scuola Grande San Giovanni Evangelista  il ………… prima della selezione.
  • Alle ore 15,00 inizierà la selezione.
  • Le ragazze che non consegneranno il coupon originale non potranno accedere alla selezione.
  • La Giuria sceglierà tra le candidate le 12 Marie, il giorno ………. presso la Scuola Grande San Giovanni Evangelista
  • La selezione (anche per la tutelare la privacy) (vedi testo GDPR ) verrà fatta a porte chiuse.
  • Sono stati ammessi solo i componenti della giuria, la Presidente della Festa delle Marie e gli addetti ai lavori.
  • I fotografi e i giornalisti attendono nel salone centrale dove saranno radunate le ragazze che devono essere selezionate.
  • Saranno scelte le ragazze che hanno ricevuto complessivamente il punteggio più alto.

SCUOLA GRANDE SAN GIOVANNI EVANGELISTA Fondata nel 1261, la Scuola di San Giovanni, una delle più ricche e prestigiose di Venezia, era una confraternita di Battuti, che riuniva attorno a sé la devozione per il proprio santo patronosan Giovanni Evangelista. Inizialmente la sua sede era a Sant’Aponal, nel 1301 (o forse nel 1307) si trasferì, nella zona della parrocchia di San Stin, alla chiesa di San Giovanni Evangelista fondata della ricca famiglia Badoer e sottoposta al loro giuspatronato[1].

Qualche anno dopo i Badoer vi costruirono accanto un ospizio per vedove di cui nel 1340 concessero in locazione alla Scuola il piano superiore. Come ricordato nell’iscrizione sotto il bassorilievo posto all’esterno dell’edificio, tra il 1349 e il 1354 i confratelli ristrutturarono gli ambienti per adattarli alle proprie esigenze[2].

Il Consiglio dei Dieci aveva iniziato dal 1467 a marcare delle differenze tra le scuole veneziane definendo le prime quattro scuole di battuti come scolae magnae ovvero Scuole Grandi[8] e le altre, quelle che vengono citate oggi come «scuole piccole», scolae comunes.

Salone

Il coupon esce tutti i giorni su Il Gazzettino, non possono partecipare le ragazze che sono già state MarieI lettori del” GAZZETTINO” potranno votare la loro Maria tra le 12 elette dalla giuria ufficiale.

Dal ……. al …….. uscirà il coupon per votare la “Maria de Il Gazzettino”I votanti dovranno compilare il coupon e consegnarlo nelle sedi scritte nel coupon.
Sono validi solo i coupon originali.
La Maria de Il Gazzettino eletta dalla giuria popolare riceverà un riconoscimento da IL GAZZETTINO non suscettibile di valutazione economica.